Come risparmiare benzina

Le hai provate tutte ma non riesci a far diminuire il consumo di carburante della tua auto o della tua moto? Forse non hai capito bene alcune cose importanti da fare per riuscire nell’intento. Ecco, quindi, alcuni trucchi molto utili per scoprire come risparmiare benzina. Ora, che tu abbia una macchina oppure una bella moto, questi cose possono essere utili in tutti e due i casi. Quindi andiamo subito a vedere come si fa, non ti resta che continuare a leggere questa guida. Ti basteranno solo pochi minuti.


Guidare correttamente

Fare lo Schumacher sulla strada non è proprio indicato e la legge è molto severa in questo caso. Alla guida bisogna essere prudenti e stare attenti a non provocare incidenti anche molti gravi. Guidare correttamente significa che bisogna rispettare innanzitutto i limiti di velocità, guidare tenere in considerazione i giri del motore e cambiare marce quando è il momento giusto. Per esempio cambiare marcia quando i giri sono al massimo è sbagliato perché bisogna farlo intorno ai 3 mila giri così si risparmia anche benzina.

Se il tuo obiettivo è quello di risparmiare, devi tenere anche in considerazione la velocità. Infatti secondo alcuni studi la velocità costante per non consumare molto è di 90 chilometri orari. Un’altra cosa da fare è quella di evitare di accelerare in modo brusco altrimenti la lancetta del carburante scende molto velocemente.

Spegnere il motore durante le soste

Quante volte per fare qualche commissione veloce hai lasciato la macchina percheggiata con il motore acceso? Lo sai che così facendo hai sprecato benzina inutilmente, vero? La cosa che devi fare, come ormai ben sai, è quella di spegnere il motore anche solo per un minuto quando devi scendere dalla macchina per fare qualcosa o durante la sosta. Così facendo risparmierai qualcosina sia in carburante che in soldi.

Chiudere i finestrini

Non in inverno ma in estate sicuramente cammini sempre con i finestrini aperti in modo da fare entrare l’aria. Questa è una abitudine di tutti ma c’è da dire che è una cattiva abitudine perché influisce sul consumo della benzina. In altre parole, per un fattore aerodinamico, i finestrini aperti fanno entrare l’aria nell’abitacolo creando una resistenza. Di conseguenza l’auto sfonza di più per camminare “bevendo” più carburante del solito.

Accendere il climatizzatore solo se necessario

L’arie fredda in inverno e calda in estate è bella, vero? Attenzione, però, ai consumi. Infatti mettendo in funzione il climatizzatore non si fa altro che consumare più benzina. Se proprio devi accendere l’aria condizionata e impostala proprio al minimo. Altrimenti l’unica soluzione è quella di acquistare una auto con la versione senza clima.

Controlla la pressione delle ruote

Si, hai capito bene: controllare la pressione delle ruote è importante perché è un fattore che influisce sul consumo della benzina. Le ruote sgonfie aumentano, infatti, l’attrito facendo rallentare l’auto e aumentando di conseguenza il consumo di benzina a causa dello sforzo che la macchina fa per camminare. Controlla spesso la pressione, quindi, e per farlo usa un compressore buono che puoi acquistare tranquillamente qui. Ricorda che la giusta pressione è specificata dal costruttore.