Cosa fare quando la moto non parte

Cosa fare quando la moto non parte

Dopo aver guardato accuratamente le previsioni meteo e visto che il sole era alto nel cielo ti sei deciso finalmente ad uscire di casa per andare a farti un giro con la tua fedele compagna. Così hai preso la moto e sei andato in giro. Solo che, dopo aver spento il motore la moto non ha voluto più saper niente di partire, non è così? Allora non hai perso tempo e sei subito corso a vedere su internet cosa fare in questi casi così hai notato questa guida e, devo dirti, sei capitato nel posto giusto perché qui parliamo di cosa fare quando la moto non parte.



Mettere la moto in sicurezza

Dopo esserti fatto un giro, quindi, la moto ti ha lasciato a piedi e nonostante tanti tentativi non sei riuscito a farla partire. La prima cosa che devi fare è, normalmente, metterela in sicurezza in modo da che non sia di intralcio ai pedoni o agli altri veicoli. Quindi porta la moto in una zona poco affollata e metti il cavalletto. Fatto questo, quello che devi fare è di scoprire quale è il problema e per scoprirlo non ti resta che continuare a leggere per vedere cosa fare quando in questo caso.

Controllare la candela

La candela ha una funzione molto importante perché permette l’accensione del motore con un meccanismo pressoché uguale a quello dei fulmini. Essa è formata da un terminale, da un corpo ceramico e da un corpo metallico che ha la forma di un esagono. Grazie a questa forma esagonale è possibile svitarla con una chiave apposita (guarda il video). Le cause legate alla candela che non fanno partire la moto sono molte: per esempio essa può essere sporca oppure bagnata e se è così non ti resta che svitarla.

Controlla il carburante

Dopo aver preso la moto per farti un giro piuttosto lungo o per spostarti da una città all’altra magari non ti sei accorto che eri già con la riserva e quindi è finita la benzina. Ora che non riesci a farla partire, forse hai capito il motivo per il quale la moto non parte: manca il carburante. A questo punto, per vedere se c’è o no, non devi fare altro che svitare il tappo del serbatoio e scuotere la moto per vedere se c’è la benzina. Se essa manca non ti resta che recarti al distributore più vicino o farti venire a prendere da qualcuno.

Chiama il meccanico

Dopo aver effettuato tutti i passaggi purtroppo non hai capito quale è il problema ma non ti fare prendere dal panico perché puoi sempre chiamare il tuo meccanico di fiducia che magari ti dirà come far partire il tuo mezzo. Un’altra cosa che puoi fare è quella di farla partire con la seconda: spingi la moto fino a frla prendere velocità e dopo inserisci la seconda marca.